Io, tu, noi cittadini del mondo

Scritto da La Direzione. Postato in Notizie

I bambini grandi della nostra scuola materna San Pio X di Marghera hanno partecipato anche loro martedì 9 giugno all’iniziativa organizzata dalla Fism “Una giornata per la buona scuola dell’infanzia: i bambini prima di tutto!
Abbiamo portato in piazza, davanti alla Chiesa di Sant’Antonio, il tema dell’anno con lo slogan “Ciascuno di noi è parte dell’altro, la diversità di ognuno è ricchezza per tutti”.  
E’ stata questa l’occasione per incontrare i nostri amici della municipalità e altri candidati a consiglio comunale. Dopo un  momento di presentazione dove ci hanno raccontato il lavoro che fanno, abbiamo parlato con loro della figura del sindaco, cosa fa e soprattutto come fa a seguire tutte le cose che ci sono nella nostra città. Grazie ai nostri amici abbiamo imparato che il sindaco non è da solo ma è un lavoro di squadra, ci sono tanti “aiutanti del sindaco”.
E abbiamo espresso i nostri desideri di bambini: “Nella nostra città vorremmo ancora più verde, più piste ciclabili, una bella piscina e un grande teatro dove possiamo fare le recite e invitare tutti!”

E' stato proprio un bel momento di confronto per i bambini con coloro che si prendono cura della nostra città.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e hanno permesso la buona riuscita dell’incontro!


BUONA PASQUA

Scritto da La Direzione. Postato in Notizie

BUONA PASQUA

(i bambini della nostra Scuola)


Nel periodo di Pasqua tanti segni vediamo,

ma forse il loro significato non lo conosciamo.

Gesù è come il mite agnello

che dice al mondo che deve essere bello.

Annuncia la pace la colomba bianca,

che vola vola e mai si stanca,

un ramo d'olivo in bocca tiene

per dire a tutti che Gesù viene.

C'è un messaggio nuovo:

c'è la vita dentro all'uovo.

E la croce cosa ci insegna?

L'amore di Gesù che con noi si impegna.

Infine le campane dicono all'umanità

che Gesù è risorto per la nostra felicità.

 

 

 

SAN MARTINO

Scritto da La Direzione. Postato in Notizie

Scritto da Maestra Sabry

Era l’11 novembre: il cielo era coperto, piovigginava e tirava un ventennio che penetrava nelle ossa; per questo il cavaliere era avvolto nel suo ampio mantello di guerriero.
Ma ecco che lungo la strada c’è un povero vecchio coperto soltanto di pochi stracci, spinto dal vento, barcollante e tremante per il freddo.
Martino lo guarda e sente una stretta al cuore. “Poveretto, - pensa - morirà per il gelo!” E pensa come fare per dargli un pò di sollievo. Basterebbe una coperta, ma non ne ha. Sarebbe sufficiente del denaro, con il quale il povero potrebbe comprarsi una coperta o un vestito; ma per caso il cavaliere non ha con sè nemmeno uno spicciolo. 
E allora cosa fare? Ha quel pesante mantello che lo copre tutto. Gli viene un’idea e, poiché gli appare buona, non ci pensa due volte. Si toglie il mantello, lo taglia in due con la spada e ne dà una metà al poveretto. “Dio ve ne renda merito!”, balbetta il mendicante, e sparisce.
San Martino, contento di avere fatto la carità, sprona il cavallo e se ne va sotto la pioggia, che comincia a cadere più forte che mai, mentre un ventennio rabbioso pare che voglia portargli via anche la parte di mantello che lo ricopre a malapena. Ma fatti pochi passi ecco che smette di piovere, il vento si calma. Di lì a poco le nubi si diradano e se ne vanno. Il cielo diventa sereno, l’aria si fa mite. Il sole comincia a riscaldare la terra obbligando il cavaliere a levarsi anche il mezzo mantello. Ecco l’esame di San Martino, che si rinnova ogni anno per festeggiare un bell’atto di carità ed anche per ricordarci che la carità verso i poveri è il dono più gradito a Dio.

LA FESTA DELLA FAMIGLIA

Scritto da La Direzione. Postato in Notizie

 

Venerdì 16 maggio nella nostra Scuola Materna, come ormai è consuetudine, abbiamo vissuto la Festa della Famiglia. Quest’anno ha assunto una forma diversa rispetto agli anni scorsi: le nostre maestre, infatti, hanno proposto alle famiglie quattro laboratori. Se ne poteva scegliere uno e insieme al bambino si costruiva qualcosa da portare a casa; chi una maschera tutta dipinta, chi una clessidra, chi  un disegno fatto con le forme geometriche, chi un calendario “perpetuo”.

Un pomeriggio passato in allegria, ma soprattutto un’occasione dove la famiglia ha potuto incontrarsi e stare insieme, una cosa che di questi tempi non è sempre scontata.

Dice, infatti, Papa Francesco “Care famiglie, il Signore conosce le nostre fatiche: le conosce! E conosce i pesi della nostra vita. Ma il Signore conosce anche il nostro profondo desiderio di trovare la gioia del ristoro! Ricordate? Gesù ha detto: «La vostra gioia sia piena» (Gv 15,11). Allora questa è la prima cosa che voglio condividere con voi, ed è una parola di Gesù: Venite a me, famiglie di tutto il mondo - dice Gesù - e io vi darò ristoro, affinché la vostra gioia sia piena.”

La nostra scuola materna, nel suo piccolo, vuole essere quel luogo dove Gesù si fa vivo e presente  nelle relazioni con le famiglie, crea luoghi e occasioni di incontro, di dialogo, di festa, così da donare alle famiglie un sorriso, o per usare le parole di Gesù, un po’ di ristoro.

Ed è stata proprio questa l’esperienza della Festa della Famiglia: dal benvenuto dei bambini con una poesia dedicata ai loro genitori, ai laboratori che hanno unito genitori e figli nel costruire qualcosa insieme, allo svago e al divertimento in giardino.

I bambini ci hanno ricordato qaunto sia importante stare insieme, da un gesto d’amore infatti nascono tanti gesti d’amore. La famiglia vale molto e non possiamo non custodirne il suo valore. Facciamo nostre le parole dei bambini…

 

“La famiglia è la cosa più bella e dolce che ci sia,

è più di un’invenzione,

è proprio una magia.

Soli mai non ci si sente,

sempre insieme a tanta gente.

Mamma e papà ci vogliono un gran bene

Che con i fratelli condividiamo insieme.

L’amore forte e abbondante

Si moltiplica in ogni istante.

La famiglia vale più dell’oro

Dobbiamo custodirla come un tesoro.

Maria e Giuseppe ce l’hanno insegnato

E con l’esempio ce l’hanno mostrato.

La ricetta della felicità

È quella di amarsi con semplicità.”

Lista Premi Lotteria di Natale 2013

Scritto da La Direzione. Postato in Notizie

461 1 WEEKEND 1 NOTTE CON CENA X 2 PERSONE IN ITALIA
     (1 notte per 2 con colazione e cena compresi)
854 2 MAPPAMONDO DISCOVERY
496 3 FOTOCAMERA KIDIZOOM BLUE
649 4 PLANES SUPER FLYERS C/LANCIATORE
913 5 LALALOOPSY LITTLE DOLL
523 6 CESTA PRODOTTI VARI
561 7 GORMITI GEOLAB PERSONAGGIO GIGANTE
755 8 WINX SIRENIX POWER
917 9 ALLEGRO CHIRURGO
16 10 OMAGGIO PIZZERIA "DA GIGI"
150 11 COFANETTO TRUCCHI BARBIE
630 12 SPIDER MAN ULTIMATE
207 13 DR.SSA PELUCHE MINI DOLL C/ACCESSORI
551 14 CESTA PRODOTTI VARI
924 15 NINJA TURTLES RAFFAELLO
502 16 20 GIOCHI SCATOLA LEGNO
170 17 KIT GIOTTO MAXISET
977 18 OMAGGIO PIZZERIA "DA GIGI"
493 19 TORRE COLORATA
71 20 LIBRO ELETTRONICO
56 21 MY LITTLE PONY CRISTAL PRINCESS
76 22 CESTA PRODOTTI VARI
850 23 AUTO COMANDANTE POMPIERI LEGO CITY
437 24 BAMBOLA VIOLETTA FRIENDS
752 25 MACCHINA SCAN 2 GO
480 26 OMAGGIO PIZZERIA "DA GIGI"
789 27 MEMORY JAKE
448 28 MEMORY MINNIE
814 29 SAPIENTINO PENNA BASIC CARS 2
542 30 SAPIENTINO PENNA BASIC WINX
69 31 PALLONE KANGURO CARS
29 32 PALLONE KANGURO HELLO KITTY
93 33 PUZZLE 108 PZ SUPERMAXI NEMO
388 34 PUZZLE 108 PZ SUPERMAXI PRINCIPESSE
191 35 FOTO FUN "I NUMERI"